Casa intelligente, come progettarla ed esserne felici

Casa intelligente, come progettarla ed esserne felici

La casa intelligente detta anche smart home è figlia della domotica, disciplina che prevede che nella casa ci siano tecnologie che semplifichino la vita. Questi elementi tecnologici, devono poter essere gestiti da remoto, per mezzo del nostro smartphone, computer o tablet. Possiamo quindi accendere un elettrodomestico, controllare cosa manca in frigo oppure accendere la luce, affinché il nostro amico a 4 zampe non si senta solo. Questi oggetti devono essere collegati ad internet tramite il wi-fi. Non temete, non serve sempre una ristrutturazione radicale, anzi spesso bastano pochi semplici passaggi.

Casa intelligente

La differenza tra casa domotica ed intelligente.

Realizzare una casa intelligente, richiede poco sforzo. Bastano infatti alcuni device che siano in grado di dialogare ed accedere ad internet via wi-fi. Al contrario una casa domotica, richiede degli interventi strutturali, modificare impianti in modo da personalizzare al 100% la nostra casa programmandola come se fosse un vero e proprio computer.

La differenza principale quindi, risiede nel fatto che per una casa domotica, dovremo investire più risorse e tempo in una ristrutturazione completa degli impianti, in mdo che la casa stessa diventi una specie di enorme computer.

Casa intelligente, dispositivi e tecnologia richieste

Per avere una smart home, basteranno pochi semplici passaggi acquistare ed installare due o anche tre semplicissime tecnologie.

  • La principale è sicuramente l’installazione di una connessione internet
  • Possedere uno smartphone moderno
  • Assistenti personali come Google Home o Alexa, che sono comandati localmente
  • dispositivi che si possono connettere ad internet e che siano gestibili via app. in questa categoria possiamo trovare lavatrici, frigoriferi, televisori, videocamere di sorveglianza…senza dubbio i principali sono:
    • Iimpianto elettrico: per poter poi gestire da remoto luci, tapparelle, prese della corrente. Non dovrete far altro che collegare dei dispositivi interconnessi tra loro, connessi al mondo esterno tramite internet e poi a noi.
    • Videocitofono: sicuramente noto ai più, ne esiste anche una versione smart, che possiamo controllare ed utilizzare con il nostro smartphone.
    • Termostato: potrete accendere, spegnere o sapere se ci sono avarie, anche da remoto.
    • impianto audio: collegato ad internet, potrete accedere a servizi di musica in streaming, podcast e stazioni radio
    • Salvavita: in grado di avvisarvi in caso di guasti, interruzioni di corrente, ecc.

I vantaggi di una smart home

Sicuramente la gestione ed il controllo in remoto oltre alla semplificazione della vita. Inoltre la sicurezza di poter monitorare la situazione, anche se non presenti fisicamente. Potrete infatti controllare di aver spento le luci, regolare la temperatura o più banalmente, essere avvisati di guasti.

Posts created 71

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi