Paccheri: 7 modi per condirli e preparare ricette sfiziose e saporite

Paccheri: 7 modi per condirli e preparare ricette sfiziose e saporite

I paccheri sono un classico formato di pasta utilizzato nella cucina partenopea, accompagnati di solito da sughi ricchi e succulenti. Si tratta di maccheroni giganti che i napoletani chiamano anche “schiaffoni”: l’etimologia greca della parola, infatti, indica una pacca o uno schiaffo a mano aperta dato amichevolemente sulla spalla. I paccheri possono essere lisci o rigati e sono molto versatili: possono essere conditi con sughi a base di pesce, salse, carni, verdure e possono anche essere ripieni: sono infatti ideali anche per la cottura in forno. I paccheri lisci sono più adatti ai sughi freschi e hanno una cottura più omogenea, mentre quelli rigati sono più idonei per una cottura in forno perché rilasciano una maggiore quantità di amido in cottura e aiutano a legare il sugo. Ecco 7 modi per condire i paccheri: ricette gustose e succulente ideali per il pranzo della domenica o per un’occasione speciale.

1.Paccheri alla sorrentina

I paccheri alla sorrentina sono un primo piatto gustoso e completo: in questa ricetta i paccheri saranno conditi con pomodori San Marzano, mozzarella, caciocavallo grattugiato e basilico. Una pietanza davvero saporita e facile da preparare. Scottate i pomodori in acqua bollente per pochi secondi, poi spellateli e riduceteli in pezzetti. Soffriggete una cipolla tritata nel tegame con l’olio e aggiungete poi il pomodoro, sale, pepe e basilico, coprite e cuocete per circa 15 minuti. Lessate i paccheri in acqua bollente e salata, scolateli al dente e inseriteli in una pirofila unta di olio, aggiungete il sugo, mescolate e unite la mozzarella tagliata a pezzi e il caciocavallo grattugiato. Cuocete in forno 1 200° per 15 minuti. Otterete così dei paccheri davvero squisiti con un condimento semplice e ricco di gusto.

2.Paccheri al coccio

I paccheri si prestano molto bene ai condimenti di pesce: i paccheri al coccio sono una primo piatto della tradizione partenopea preparato con il coccio, detto anche gallinella di mare, un pesce molto saporito, che in questa ricetta viene accompaganto da un sugo a base di pomodoro fresco. Per realizzare questo squisito condimento per i paccheri pulite il pesce e tagliatelo a pezzetti. Fate rosolare uno spicchio d’aglio un padella con l’olio, unite i pezzi di coccio, sfumate con il vino bianco e cuocete per circa 5 minuti, fino a quando il vino non sarà evaporato e il pesce sarà cotto. Aggiungete poi i pomodorini tagliati a filetti, salate e cuocete per altri 5 minuti. Cuocete i paccheri in acqua bollente e salata, scolateli e fateli saltare in padella con il sugo. Infine serviteli con una spolverata di prezzemolo.

3.Paccheri allo scarpariello

I paccheri allo scarpariello sono una preparazione tipica della cucina povera napoletana preparati con un condimento a base di pomodorini. Una ricetta semplice e squisita arricchita con pecorino e parmigiano grattugiati e basilico. Per la preparazione di questo condimento fate soffriggere in un tegame uno spicchio d’aglio nell’olio evo con l’aggiunta di un po’ di peperoncino. Unite poi i pomodorini lavati e tagliati a spicchi e fate cuocere per 15 minuti con il coperchio. Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e versatela nel tegame con il sugo aggiungendo parmigiano e pecorino grattugiati. Amalgamate gli ingredienti per qualche minuto e servite i paccheri allo scarpariello con qualche fogliolina di basilico.

4.Paccheri al ragù di spigola

Altro codimento eccellente per i paccheri è quello realizzato con spigola e pomodori pelati, un sugo davvero squisito che conquisterà tutti. Per la preparazione dei paccheri al ragù di spigola cuocete i pomodori in un tegame con olio evo, aglio e basilico per 20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Unite poi la spigola pulita, sfilettata e tagliata a pezzetti e, nel frattempo, mettete sul fuoco la pentola per la cottura dei paccheri. Unite un po’ di acqua di cottura al sugo e lasciate cuocere per un’altra decina di minuti. Cuocete i paccheri, scolateli al dente, e mantecatela con il ragù di spigola, prima di servirli.

5.Paccheri fritti ripieni di ricotta

I paccheri fritti ripieni sono un primo piatto gustoso e molto scenografico, che si prepara velocemente con paccheri farciti con provola e ricotta, indorati e fritti e conditi con salsa di pomodoro. Per la preparazione di questa pietanza squisita e scenografica, mescolate in una ciotola la ricotta, la provola tagliata a pezzetti e il prezzemolo tritato e mettete il composto in una sac à poche. Cuocete i paccheri, scolateli al dente e farciteli con il composto di ricotta. Passate poi i paccheri prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato, realizzando una doppia panatura, e poi friggeteli in un tegame con olio di semi bollente fino a doratura. Servite i paccheri fritti ripieni su una base di passata di pomodoro, precedentemente preparata, e servite i paccheri ben caldi.

6.Paccheri ai frutti di mare

I paccheri ai frutti di mare sono un primo piatto saporito e profumato semplice da preparare e realizzato con un condimento a base di frutti di mare, pomodorini, olio extravergine d’oliva e prezzemolo. Pulite le cozze e sistematele in una pentola capiente con olio evo e cuocete fino a quando non si saranno aperte. In una pedella rosolate l’aglio con l’olio e fuoco lento e unite poi i pomodorini lavati e tagliati e metà, e cuocete a fuoco medio. Unite i frutti di mare precedentemente lasciati in uno scolapasta adagiato in una ciotola, e cuocete coprendo con un coperchio. Aggiungete le cozze mescolando spesso. Cuocete i paccheri in abbondante acqua salata e trasferiteli in padella un minuto prima del termine della cottura. Mescolate con attenzione terminando la cottura e servite subito i vostri paccheri ai frutti di mare.

7.Paccheri gratinati al forno con salsiccia e ricotta

Come abbiamo detto, i paccheri si prestano bene anche alla cottura in forno e sono adatti per essere farciti con un gustoso ripieno. I paccheri gratinati sono una ricetta davvero saporita, grazie soprattutto al condimento di salsiccia e ricotta, una pietanza ideale per i pranzi in famiglia o con gli amici. Per la preparazione fate appassire in una padella la cipolla con l’olio evo. Unite poi la salsiccia sbriciolata e privata del budello e fatela rosolare a fuoco lento. Sfumate con il vino bianco, regolate di sale e pepe e spegnete. Preparate poi la besciamella, che dovrà essere abbastanza fluida. Unite la ricotta in padella con la salsiccia, amalgamate il tutto e mettete il composto in una sac à poche. Cuocete i paccheri in abbondante acqua bollente, scolateli a metà cottura e conditeli con l’olio. Disponete una parte di besciamella sul fondo di una pirofila, farcite i paccheri con il ripieno, disponendoli singolarmente nella pirofila. Cospargete infine con il parmigiano e il resto della besciamella e cuocete a 180° per 30 minuti.

Fonte: Paccheri: 7 modi per condirli e preparare ricette sfiziose e saporite

Posts created 50

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi