Shabby chic, il design retrò

Shabby chic, il design retrò

Molto di moda al punto da conquistare sempre più estimatori, lo stile shabby chich è uno stile che punta tutto su mobili, complementi d’arredo, tessuti anticati, finti trasandati. Come dice la parola stessa retrò, si utilizzano pezzi nuovi, lavorati in modo tale da sembrare più vecchi rispetto alla realtà. Si tratta di uno stile nato ad inizio secolo, che ricorda gli arredi provenzali di fino ‘800, usato nei vecchi casali di campagna. Si desidera quindi creare un’atmosfera bucolica che ormai esiste soltanto nelle prime foto in bianco e nero.

Shabby chic

La scelta dei colori e dei materiali

I colori prediletti sono il bianco, avorio, crema, sabbia e più in generale le tinte pastello. Questi colori tenui, possono quindi adattarsi a qualsiasi stile d’arredamento, dando un tocco retrò anche ai più moderni. Parlando di materiali, i mobili sono esclusivamente di legno verniciato, mentre il tessuto prediletto è il legno. Anche se si tratta di complementi nuovi avranno sempre l’aria vissuta.

Le tecniche dello stile Shabby

Se siete pratici con il fai da te, questo genere di mobili e complementi sono facili da riprodurre. Le tecniche sono due:

  • Decupage si ritagliano immagini con tinte tenui, figure romantiche, carta di riso, cotone o lino.
  • Decapatura: nata nel periodo di Luigi XV, si cerca d’invecchiare, usurando l’oggetto o il mobile. Non vi serviranno altro che vernici satinate acriliche, pennelli, una candela e una paglietta metallica.

L’arredamento shabby

Non abbiamo rigidi dettami, dato che questo stile negli anni si è modificato, evoluto fino al suo attuale boom. La sua base è la scelta di elementi confortevoli, naturali e rilassanti. Essendo uno stile completo, non abbiamo solo complementi d’arredo, mobili se opportunamente trattato, ogni singolo oggetto potrebbe essere Shabby Chic.

Sicuramente centrale nella progettazione di centrotavola, asciugamani sono pizzi e merletti, oppure si ha la riscoperta di accessori vintage o retrò in cucina come gli utensili in latta, servizi di porcellana vintage, anche spaiati, con decori delicati

Altri accessori possono essere gli enormi cucini dal gusto country, in tinte naturali o pastello per il divano, vai con fiori, preferibilmente rose, ortensie, camelie o lavanda. Anche i piccoli manufatti home made, che magari sono creati con conchiglie o sassolini, piccoli souvenir di viaggio dove potremo metter una vecchia foto. Infine, immancabili sono le candele, dalle più semplici a quelle elaborate, purché siano profumate. Servono a creare una calda atmosfera, soprattutto nel periodo invernale, mentre chiacchierate con le amiche, bevendo un caffè, un tè oppure una tisana.

Posts created 74

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi